Allegri 433MrA : il confronto

massimiliano-allegri

Leggi il resto dell’articolo

Mateo Kovacic – Playmaker d’attacco

Kovacic10a                                                                 thank you for wallpaper to Bagaz

Se il calcio italiano soffre di un profondo smarrimento  a causa della cattiva programmazione sul lungo termine  …. gli allenatori di sicuro hanno il compito di ridare la giusta identità ai talenti che calcano i manti erbosi nazionali.  Proprio Mancini che nella sua tesi a Coverciano aveva chiaramente descritto il ruolo del trequartista ha cercato immediatamente di ridare fiducia ad un giocatore che per adeguarsi al precedente modulo tatticamente complicato per lui, si stava lentamente perdendo alcune delle sue caratteristiche: Leggi il resto dell’articolo

James Rodriguez – El Nuovo Pibè


James Rodriguez – Trequartista di Quantità

imageJosè Pekerman porta il suo 4231/4411 al Mondiale e il gioco colombiano esalta il gioiellino del Monaco  James Rodriguez… Leggi il resto dell’articolo

Rochinha – L’Aquila di Lisbona

ROCHINHADiogo Rocha in arte ROCHINHA classe 95′ non si pone limiti alla propria ambizione di esordire in prima squadra con il Benfica, la sua classe stà travolgendo la UEFA Youth League arrivando in finale dopo aver travolto il Real Madrid 4 a 0 illuminando il centrocampo e umiliando le Merengues con un rigore al cucchiaio.

Qualcuno si sbilancia usando appellativi biblici tipo Rochinha – il Faro di Gesù, ma il suo talento non è solo riconosciuto dal tifo ma bensì anche a livello monetario… è da poco uscita la notizia che il Benfica lo ha blindato con una clausola rescissoria di 30 milioni di euro!!

La prima squadra ha un centrocampo ad alto tasso tecnico e spesso riesce a compensare le assenze con le proprie riserve in panchina, ma ROCHINHA da centrocampista offensivo si sente all’altezza di brillare nel calcio che conta e porta alla corte del Re i suoi numeri in una competizione internazionale:

9                 partite nelle UEFA Youth League

642             minuti giocati

14               tiri da trequartista

6                 goal con una tripletta all’Anderlecht

5                 assist

1.77          falli commessi a partita

2.11          falli subiti a partita

Nella competizione internazionale ha lottato per il miglior centrocampista con l’ altro gioiellino inglese John Swift ( Chelsea ) ma su Rochinha chi lo ha vist0 … c’è un solo giudizio,  GENIALE.

Veloce, intuitivo, il destro regala magie il sinistro incanta, contro il Real Madrid domina e dopo 17 minuti è già 3 a 0, attacca gli spazi con tagli da trequartista ma il suo messaggio è chiaro l’Aquila di Lisbona è pronta per la preda più grande….. A presto

Offensive Creative – Koke vs Henderson

Koke vs Henderson

Un nuovo confronto per fmprofessional che illumina due talenti sotto il profilo della fase offensiva…. Entrambi per creatività stanno dando un contributo importante alle proprie squadre ma i grafici mostrano due giocatori che interpretano la fase offensiva in modo differente…. A voi…. come al solito …. il compito di giudicare ma se per Koke si è mobilitata mezza europa tra Manchester United ..Guardiola.. Milan e Roma , Henderson dal canto suo è stato inserito tra i miglior talenti mai nati dopo il 1989….A presto

Juan Manuel Iturbe – El Messi guaranì

iturbeJuan Manuel Iturbe conquista subito non solo il una piazza diffifile come quella di Verona ma anche gli addetti ai lavori che hanno iniziato a puntargli i riflettori adosso….. se torniamo  indietro nel tempo però troviamo che  il Napoli era in anticipo sulla concorrenza anglo-spagnola di Manchester United e Real Madrid per aggiudicarsi il giovane esterno paraguaiano che si era fatto notare già a 16 anni quando aveva esordito nella selezione maggiore Under 17. Sbarcando a Verona Iturbe si è catapultato in una piazza desiderosa di avere un giocatore di qualità e Mandorlini potrebbe essere l’allenatore giusto per esaltare il suo potenziale offensivo. Infatti Iturbe con Mandorlini potrebbe crescere dal punto di vista tattico ( tallone d’achille del giovane talento ) abituato forse troppo ad una interpretazione sudamericana del trequartista esterno/centrale, nel calcio italiano infatti, i movimenti in fase di non possesso sono forse più importanti di quelli da fare nella fase offensiva. VERONA AZIONI D'ATTACCOL’impostazione voluta da Mandorlini è molto chiara in questo screen che presenta le azioni d’attacco del Verona, la squadra infatti considera l’area di rigore come una zona da ultimo passaggio ed è straordinario vedere come il tecnico chiami le giocate verso l’unica punta da entrambi i lati. Le difese si sono trovate in difficoltà ( pure la granitica Juventus ) proprio perchè il Verona inizia l’ultimo passaggio già ai 30 metri cercando di evitare che la difesa avversaria si possa riorganizzare.PASSAGGI VERSO ITURBEIturbe per Mandorlini potrebbe essere un giocatore chiave per le sue qualità, lo screen sui passaggi ricevuti ci conferma alcune sue caratteristiche. Trequartista mancino… predilige prendere palla alla sua destra dove si allarga con naturalezza, chiamando spesso palla sulla linea laterale.  Molto importante questo….. perchè spesso la sovrapposizione del terzino non è mai alle spalle di Iturbe ma bensì con un inserimento interno del terzino, questo porta la difesa avversaria innanzi tutto a seguire a uomo il giocatore che si inserisce ma soprattutto ad avere difficoltà a raddoppiare su Iturbe lasciandolo spesso nell’uno contro uno.iturbe3Qui possiamo vedere chiaramente la difficoltà del Livorno a gestire il due contro due in fascia, quando infatti il terzino assorbe l’inserimento seguendolo a uomo …..Iturbe legge l’errore di posizione del difensore centrale tagliando dentro lo spazio centrale e sfruttando le sue caratteristiche tecnico balistiche cerca di inquadrare la porta, il tiro nettamente fuori misura è comunque una carta importante per il gioco di Mandorlini che potrebbe far crescere il ragazzo tatticamente negli scambi uno due che vanno dentro l’area di rigore.DRIBLING ITURBEIl talento paraguaiano ha mostrato subito una buona personalità cercando una superiorità numerica vicino all’area di rigore con ottimi risultati in termini di dribling ma portando alla corte di Mandorlini

FALLI SUBITI DA ITURBE

TIRI  IN  PORTA DI  ITURBE

due falli in zona molto pericolosa e 5 tiri di cui due murati…. oltre al gol su punizione. Un giocatore che sicuramente deve crescere sotto il profilo della fase di non possesso dato che come dicevamo il Verona spesso si affida ad un unico terminale offensivo che attacca la profondità e l’area di rigore

CONTRASTI  ITURBEma che Mandorlini stà già istruendo come vediamo nello screen dei contrasti ….perchè il suo stile sudamericano si adatti velocemente all’interpretazione più italiana del trequartista moderno, che deve essere decisivo anche in fase di non possesso e di recupero palla.

PASSAGGI DI ITURBE  A TONIIn fase di ripartenza infatti le sue qualità sono importanti per il gioco del Verona, la sua tecnica di base gli permette come vediamo dalle verticalizzazioni verso Luca Toni di capovolgere rapidamente con la qualità dell’ultimo passaggio la transizione positiva…. forse ancora è troppo presto per affiancarlo ai campioni di comprovata qualità , ma il tifo lo ha battezzato fin da giovane come El Messi guaranì….. A presto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: