Allegri 433MrA – La zona centrale

massimiliano-allegriDopo il primo flash post sul 433 MrA  andiamo avanti con le nostre considerazioni affrontando da vicino alcune delle novità e delle difficoltà che la nuova Juventus stà incontrando, alla ricerca di una nuova identità.. e forse alla ricerca anche di una nuova sfida….

Leggi il resto dell’articolo

Annunci

Allegri: 433 MrA

massimiliano-allegriTutti i giocatori di FM (quelli veri) si sono scontrati con le dure leggi del calciomercato… ricostruire o ringiovanire una squadra spesso è un treno che viaggia su un altro binario rispetto agli obbiettivi prefissati dalle società ma aver paura di cambiare potrebbe essere il male peggiore che insidierebbe le basi della società portandola ad un evidente lento declino (ne è un triste esempio il Milan odierno). Massimiliano Allegri ha sempre avuto l’etichetta di preferire il 4312 ma io sono più propenso a credere che sia invece un profondo conoscitore delle dinamiche del centrocampo a 3…. che spesso non può prescindere dall’avere nel ruolo specifico l’interprete dalle caratteristiche appropriate. Allora proviamo ad analizzare il 433 di Mr Allegri o più semplicemente 433MrA, dando prima uno sguardo al modulo…. e poi ad alcune considerazioni:
Leggi il resto dell’articolo

Allegri: 4312 juventus

Massimiliano+Allegri+AC+Milan+v+SS+Lazio+Serie+EoiY48BdvhMlCon la Juventus ha ottenuto il suo miglior share di vittorie da allenatore ( 62,5o% ) convincendo anche i più scettici di essere stato la scelta giusta del dopo Conte, ha traghettato la società resistendo a paragoni e confronti fino alla virata finale che gli ha permesso di dare uno stile personale alla squadra  e alle nuove linee di mercato da seguire… Vediamo i suggerimenti  guida da seguire per gli amanti di Fm 2015: Leggi il resto dell’articolo

Borussia Dortmund-Bayern Monaco 5 – 2 screen 6

     Il Bayern non ci stà e mette in pratica il suo ottimo gioco offensivo in grado anche di reggere l’ottimo contropiede del Borussia  ma purtroppo non aveva fatto i conti con la scelta iniziale dellla posizione interna mantenuta da RIBERY…BOATENG si prende a uomo fisso LEWANDOSKI e mentre BADSTUBER  si incarica di impostare il gioco, ALABA attacca la profondità per schiacciare KUBA e garantire campo a Badstuber. Il BORUSSIA che su l’ 1 a 1 aveva pagato la disattenzione avuta sulla fascia destra si posiziona principalmente per evitare la giocata sull’asse ROBBEN-LAHM                                                                                                                                                                                                                      Sul recupero palla RIBERY si trova nella posizione intermedia di partenza e PISZCZEK sfrutta il tema che ha dato la vittoria al Borussia Dortmund cioè la facilità di uscire rapidamente dalla linea difensiva. Uno dei meriti di Kloop è stato quello di credere che la giocata in verticale da parte del terzino avrebbe dato maggiori risultati dal portare palla. ALABA infatti è un avversario scomodo sul piano fisico e PISZCZEK avrebbe rischiato tantissimo. In questo modo invece la difesa è scavalcata, BOATENG  si scontra con LEWANDOSKI e KAGAWA  attacca gli spazi di una difesa che lascia campo dietro di sè. La partita a nostro parere finisce qui, certo nel secondo tempo la  partita diventa più combattuta ma Klopp non si lascia sfuggire il trofeo. Il vantaggio del primo tempo è riuscito a gestirlo da grande allenatore quale è!! . A presto

Borussia Dortmund-Bayern Monaco 5 – 2 screen 5

     Il Dortmund vuole chiudere la partita prima che Heynckes nello spogliatoio trovi la soluzione tattica, così inizia ad allungare le giocate. Il Bayern sposta le giocate sull’asse ROBBEN-LAHM con quest’ultimo che lascia campo aperto dietro di sè. KUBA allora assume una posizione più centrale , dato che KAGAWA su quella fascia deve ripiegare in copertura e  ALABA deve unirsi alla coppia BADSTUBER/BOATENG, per evitare che ci sia il 2 vs 2 centrale. PISZCZEK  favorito dal trovarsi sempre in posizione avanzata sulla fascia riceve un filtrante in campo aperto dall’ottimo KAGAWA che come al solito legge la situazione tattica alla perfezione. L’azione porterà KUBA a subire un fallaccio in area da parte di Boateng. Rigore e 2 a 1

Borussia Dortmund-Bayern Monaco 5 – 2 screen 4

     Il Bayern Monaco quando cambia fascia si trova una situazione completamente diversa, le qualità di Robben permettono di ricevere palla molto profonda, sfruttare il taglio nell’uno contro uno o tenere palla in attesa di LAHM. L’arsenale tattico su questa fascia è pericolosissimo ma Kloop ha già preparato le contromisure. Grobkreutz ripiega profondamente con compiti difensivi per supportare la diagonale che evita a Robben di tagliare in più deve cercare di assorbire le scorribande di  LAHM ogni qual volta accorra a  cercare di creare superiorità numerica. Chiaramente l’intervento dell’interno di centrocampo su questa fascia è fondamentale quindi KAGAWA  deve rintracciare Schweinsteiger cercando di togliere un appoggio e costringendo Robben a perdere palla per poter ripartire in contropiede. Nonostante l’accurata attenzione tattica l’ 1 a 1 parte proprio da una transizione veloce ROBBEN-SCHWEINSTEIGER-GOMEZ sintomo comunque di quanto sia difficile tenere questi giocatori.

Borussia Dortmund-Bayern Monaco 5 – 2 screen 3

Passano pochi minuti e il primo gol nasce proprio dalle decisioni tattiche. La posizione intermedia di Ribery lo lascia nel mezzo tra Gundogan e Piszczek che potrebbero esercitare troppa pressione sulla fascia è quindi importante il suo ripiegamento per ricevere palla e cercare di affrontare il suo diretto avversario nell’uno contro uno. Questo movimento però richiama PISZCZEK a salire sopra la linea del centrocampo e per il bayern iniziano i problemi, perchè il terzino metterà la firma sull’inizio di ogni azione-gol. Infatti sull’1 a 0 Gustavo sbaglia un passaggio semplice  anche perchè la pressione su quella zona è molto forte secondo le idee di Kloop, Piszczek controlla Ribery con marcatura larga recupera palla e verticalizza subito verso Lewandoski mentre Kuba approfitta di prendere alle spalle la difesa. Il gol sarà viziato dà un altro sfortunato errore di Gustavo ma le qualità di Kagawa non sono discutibili, nello screen vediamo bene come si volti per leggere la situazione tattica e capire dove attaccare lo spazio disinteressandosi di un possibile passaggio di Piszczek….!!!! Sarà forse questo che ha spinto Sir Alex Fergusson a visionare direttamente questo gioiellino……

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: