Allegri 433MrA : il confronto


massimiliano-allegri

Immagine 36Uno dei segreti del 352 era la rapidità con cui la Juventus riusciva a difendersi…. questa caratteristica del modulo ha fortemente influenzato la possibilità di mantenere un giocatore leggero in fase difensiva vicino ai tre difensori centrali.

 

***********************************

In effetti Pirlo ha potuto interpretare nella spina centrale del modulo qualsiasi ruolo gli fosse più idoneo per dare il maggior contributo alla squadra, da Centromediano Metodista a Centrocampista, da Regista Arretrato a Registapuro fino a Regista a tutto campo… la squadra non si modificava ma lui si…. Immagine 37diventando immarcabile.

Sorprendentemente però le sue caratteristiche non presupponevano che lui potesse stare davanti alla difesa.. perchè comunque qualsiasi Ruolo in quella posizione prevede doti di interdizione.

Ma il modulo lo ha aiutato, anzi lo ha mascherato, e lui ha contribuito a rendere il 352 un’impianto di gioco offensivo praticamente unico …permettendo agli esterni di salire molto alti e facendo arretrare gli avversari che perdevano territorialità.

 

*************************************

 

Immagine 38Questa premessa per arrivare al 4312 che Allegri modifica sapientemente per proteggere ancora una volta un concetto importante:

La Juventus vuole dominare il gioco e il campo e quindi non schiera mai un giocatore difensivo nel cuore del modulo ma bensì un Regista a tutti gli effetti

La soluzione è un centrocampo muscolare di grande qualità e un rombo stretto a centrocampo che fà davvero filtro ….perchè gli interpreti hanno fisico, cattiveria e sanno fare le due fasi. Questo schieramento è molto più difensivo rispetto al 433 ed ha una caratteristica importante “le mezzali possono essere meno creative” e possono concentrarsi su compiti specifici, mentre nel 433 avendo campo aperto sulla trequarti spesso almeno una ha bisogno di più libertà di movimento e più creatività.

 

Andiamo avanti…..

Immagine 39Avere un uomo sulla trequarti è davvero molto importante perchè posizionalmente la squadra ha un punto di riferimento fisso che collega due reparti nella metà campo avversaria.

Il forte legame nell’asse centrale tra il Regista basso e il centrocampista avanzato o Trequartista per capirsi meglio, è fondamentale per colpire immediatamente le difese avversarie.

Il diamante a centrocampo si adatta bene in fase difensiva contro squadre che si schierano 433/4231..in più si riesce bene a gestire anche in ampiezza, arrivando a riallinearsi in un 442 se la squadra deve coprire l’ampiezza del campo. Centralmente può congestionare il gioco dell’avversario ed è molto adatto ad un pressing offensivo e rischiando un pò… anche… ultraoffensivo.

Tutto questo mantenendo una linea difensiva a 4 e un attacco base che presidia l’area di rigore con due giocatori.

Immagine 23Adesso possiamo capire meglio le basi ma anche le difficoltà del 433 MrA che deve sfruttare il proprio potenziale ma deve avere una identità ben precisa.

L’arrivo di tanti giocatori non è favorevole unito al non avere la certezza di usare un modulo fisso che abbia interpreti giusti.

Allegri con tutta la rosa ( come vedremo nel prossimo post)  può migliorare gioco e risultati …..ma in effetti non può giocare come lui avrebbe preferito.

 

……. Al prossimo post

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: