ALLAN


allan-udineseTra i gioielli dell’Udinese anche quest’anno Allan Marques Loureiro meglio noto come Allan stà raccogliendo i consensi degli osservartori tanto che una nota squadra italiana ha presentato un’offerta concreta per il giocatore. Il centrocampista brasiliano da tempo porta numeri inconfondili al proprio centrocampo con una crescita non solo caratteriale ma anche, tecnica….

mediano naturale, nel confronto di tre anni di Udinese, Allan ha dimostrato una maturità difensiva che lo hanno portato a trasformarsi da mediano incontrista ad centrocampista difensivo a tutti gli effetti… lontano dal desiderio di Guidolin che lo voleva meno grezzo e  più Regista difensivo chiedendogli qualità e personalità, ma in ogni caso la sua metamorfosi spesso lo hanno portato ad essere dopo Di Natale l’uomo più decisivo dell’Udinese.

Nel 2012 l’irruenza era la sua caratteristica più importante, molti più duelli ma anche molti più falli, che nel 2013 si sono bruscamente abbassati alla ricerca di uno stile più adatto a dare qualità al gioco ( Guidolin spingeva a forgiarlo metodista ) cercando più l’anticipo dello scontro fisico….chiedendogli di rischiare per dare inizio alle ripartenze . Il 2014 potrebbe essere invece, l’anno del grande salto ( Pereyra lo ha fatto con la Juve e lui potrebbe aver bisogno di un altro palcoscenico) perchè i numeri parlano chiaramente di un giocatore più intelligente in fase di non possesso che sà leggere l’anticipo ma allo stesso tempo ha mantenuto l’aggressività necessaria nei duelli per vincere i contrasti con più qualità e meno falli…. in pratica molto più completo, molto più forte, praticamente pronto…..

Allan fase difensivaQuesta maturità si è riscontrata anche nella fase di possesso, nel 2012 la foga di recuperare palla lo ha portato a toccare più palloni ma fondamentalmente 1/3 dei suoi passaggi sono stati di scarico e non finalizzati a far ripartire la squadra. Solo nel 2013 Allan ha cercato di essere marcatamente più decisivo in fase di rifinitura come voleva Guidolin, portando 1.03 passaggi chiave a partita. Quest’anno l’ex del Vasco de Gama ha trovato ( complice l’ottimo Guillerme ) uno stile più consono ad un centrocampista con una buona percentuale di palloni giocati in avanti… abbassando drasticamente i palloni giocati di scarico, fornendo e unendo una fase difensiva di qualità ad una ripartenza collettiva della squadra…. per chi maneggia i numeri un dato significativo è quello dei passaggi arretrati, Allan nè gioca il 25% in meno rispetto al 2012 e questo per un giocatore che recupera tanto palla come lui potrebbe metterlo al centro di discussioni di mercato.

Allan fase possessoUn miglioramento visibile anche in fase offensiva dove Allan ha dimostrato i più ampi margini di crescita, perchè è migliorato sotto tutti i profili tecnici denotando anche una migliore intelligenza calcistica ad inserirsi nella fase finale della azione…. quindi più tiri, più precisione…..ma anche maggiore decisione ad affacciarsi dentro l’area di rigore e maggiore decisione a concludere out of the box ( fuori dell’area di rigore ).

Allan fase offensivaConcludendo il giocatore potrebbe essere pronto a passare dal centrocampo a tre a quello a due magari nei più moderni 4231, che vorrebbero dire grandi squadre e compagni adeguati a completare le sue caratteristiche….. Benitez infatti si è già prenotato.

A presto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: