Un goal da Cor…onare


Chievo Verona schemiEugenio Corini presenta agli appassionati uno schema perfettamente preparato per far saltare il pressing offensivo in un gioco speculare tra due impianti basati sul 352. L’unico gol contro il Torino fornisce ai tattici di fmprofessional spunto interessante in un’azione che parte con palla al portiere per concludersi con un goal sfruttando la disattenzione avversaria nel gestire le situazioni di posizioni intermedie.  Scopo delle prima costruzione del Chievo….è attirare il pressing su spazi appositamente creati per creare superiorità numerica a centrocampo creando una situazione di uno contro uno in fascia su lancio aperto. Una delle caratteristiche di Corini sulla prima palla è quella di tenere i due centrali esterni larghissimi e bassi fuori dallo specchio della portaChievo Verona schemiquesto permette alle 3 mezzali del 352 di muoversi incontro e in avantisulla palla di costruzione, ma lo schema proposto prevede che l’esterno laterale ( SARDO ) salga alto sopra la linea di centrocampo in anticipo sulla prima palla, la mezzala di riferimento ( Bentivoglio) si apre lateralmente a prendere il suo posto cercando di attirare il secondo pressing… da qui il Chievo si adegua in base ai movimenti avversari…. quando Vives lascia la posizione per chiudere la giocata diretta su Sardo che si era alzato… l’errore di Basha o Immobile in arretramento a coprire il Regista Rigoni, scatena una serie di decisioni errate che portano al goal…Cattura8Corini ha preparato accuratamente lo schema sapendo benissimo che Brighi pressa sempre alto con Vives che accorcia qualora venga saltato, questo crea nel centrocampo a tre situazioni in cui una mezzala del lato debole può avere campo aperto su una palla di ritorno,  ma è necessario il rientro di una punta nella zona lasciata scoperta a creare lo scaricoCattura10Chiaramente creando situazioni di due contro uno in campo aperto, la difesa del Torino ha dovuto affrontare una serie di decisioni immediate su uno schema accuratamente preparatoCattura3ben lontano dal semplice finale che prevede un cross su un’entrata a rimorchio della punta che aveva accorciato tra le linee… A presto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: