343 una STRAMA idea- part 1


Cerchiamo di capire cosa dal punto di vista tattico è successo in Juventus- Inter perchè stiamo parlando di squadre ai massimi livelli e di Allenatori con un entourage invidiabile. L’impianto di gioco dell’Inter è sicuramente inedito, un 343 che sembra azzardato in casa della prima in classifica e in uno stadio che ha il sapore del mitico Bernabeu quando veniva considerato inespugnabile, Stramaccioni punta sul collettivo e schiera un gruppo affiatato, la Juventus mette i suoi panni migliori e mantiene il 352 con Vucinic in campo, unica preoccupazione la squadra che nelle ultime partite sembra non riuscire a reggere il ritmi alti per tutta la partita.                                                                                   Lo scontro 3 contro 3 tra gli attaccanti dell’Inter e i difensori della Juventus sembra la situazione più preoccupante proprio per la pericolosità offensiva del terzetto e Lichsteiner si prende in consegna Cassano rimanendo basso in marcatura. Sullo screen a destra Lichsteiner contro il Napoli portava un pressing sopra la linea di centrocampo evitando sempre di  dare profondità alla manovra e alleggerendo i compiti di Vidal che ricordiamo come sia uno dei punti cardini deglishemi offensivi di Conte, mentre a sinistra  contro l’Inter egli effetti della marcatura di Lichsteiner sono subito evidenti, Vidal che normalmente è abituato a pressare alto in verticale il suo diretto antagonista è costretto costantemente ad uscire su Nagatomo  solo quando è sicuro che Cambiasso non riesca a fare regia dal basso, ma la disposizione del centrocampo dell’Inter con 4 giocatori che coprono tutta l’ampiezza del campo li porta subito in vantaggio sul giropalla perchè sulle fasce la Juventus con il centrocampo a 3  deve continuamente correre per non arrivare in ritardo, e per evitare rischi si abbassa notevolmente proprio per facilitare le diagonali difensive e non sottoporre le mezzali Vidal e Marchisio a un super lavoro fisico, l’attacco interista con la Juve arretrata può a questo punto allargarsi per mettere in difficoltà i tre centrali difensivi. Alla prossima parte…..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: