Contromovimento nello Spazio


Venti minuti per cogliere l’attimo giusto, l’Italia contro la Croazia ha avuto questo tempo per attaccare un errore grossolano della squadra di Bilic. Quando Mandzukic in fase di transizione si trova lontano per garantire la marcatura di Pirlo spetta a Modric portare pressione sul fantasista italiano. Ed ecco l’errore Vukojevic ha due grossi problemi uno è quello di controllare lo spazio tra le linee cercando di fare filtro qualora una delle due punte italiane si proponesse in appoggio, l’altro è coprire le spalle alla posizione altissima di Srna che attacca costantemente sopra la linea del centrocampo. Vukojevic ha evidenti problemi a coprire il corridoio che si apre dietro Modric e si trova spesso in ritardo sugli inserimenti. Il contromovimento nello spazio di Thiago Motta fatto con i tempi giusti è una Spada di Damocle che trafigge la Croazia, che permetterebbe trame di gioco più semplici e garantirebbe l’attacco alla profondità che chiede Prandelli. La condizione mentale della squadra però sfrutta pochissimo questo schema preferendo il possesso palla delle punte . Il Mister non potrà non considerare che i due interni di centrocampo abbiano contribuito poco alla fase offensiva (Marchisio un pò meglio), le palle lunghe sulle punte dietro i terzini croati che si alzavano possono essere una soluzione di ribaltamento ma non uno stile di gioco, la superiorità numerica del centrocampo a 5 và sicuramente sfruttata meglio….A presto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: