Il coraggio di osare


Nell’applicare il nostro schema dobbiamo sempre tener presente cosa guadagneremo e cosa lasceremo agli avversari. In questo screen applichiamo l’idea del cono-filtro (schweinsteiger-kross-ribery) verso le giocate in verticale sul trequartista avversario(kagawa). La posizione interna di Ribery è chiaramente un’interpretazione molto offensiva dello schema, il pressing particolarmente aggressivo è finalizzato a portare all’errore il difensore centrale(Subotic), spostando il gioco degli avversari verso il lato meno offensivo del Dortmund (fascia sinistra). Ma le attenzioni da apportare devono essere maggiori, il coraggio tattico di chiudere la fascia con il terzino (Alaba) dandogli i compiti di seguire a corta distanza l’esterno KUBA dovrebbe far ripartire l’azione degli avversari più lentamente, ma lasciare il fianco libero al 2 vs 1 profondo e avere la presunzione che ALABA possa attaccare alto reggendo lo scontro fisico con Kuba e Pisczez, è un atteggiamento rischioso per garantire a Ribery la possibilità di mantenere una posizione alle spalle della difesa. Sul campo infatti vengono lasciati spazi adatti agli inserimenti senza palla e alle verticalizzaioni su palla lunga che rendono la fascia terreno fertile per scambi e cross con notevoli ritardi di copertura. L’altra uscita (Kehl) dovrebbe portare il Dortmund ad attaccare sul lato meno offensivo che lo porterebbe ad un’azione meno profonda fatta da giocatori meno adatti alla fase offensiva , ma anche qui il campo lasciato in uscita a Kehl è troppo e questo favorisce gli inserimenti di Kuba e Kagawa sul lato debole, cioè la fascia dove Alaba subisce il 2 vs 1. Quindi una tattica decisamente offensiva e troppo rischiosa quando il Dortmund esce in velocità che dovrebbe prevedere più copertura, tipo quella del centrale difensivo Badstuber che dovrebbe pressare alto qualora Alaba fosse saltato e la marcatura a uomo a tutto campo di Boateng sulla punta Lewandoski che potrebbe aggirarsi troppo spesso sulla fascia scoperta. Centralmente invece una posizione intermedia più difensiva da parte di Robben o Gomez su Kehl non lascerebbe allo stesso campo aperto quando esce palla al piede garantendo un maggior controllo del centrocampo. In ogni caso è il bello del calcio avere il coraggio di osare. Nel prossimo post vi daremo una soluzione più equilibrata. A presto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: